“Avviso per incarico dirigenziale ma il comune ha già una graduatoria”. Lina delle Monache (Pd) si domanda perché.

Lo ha fatto in consiglio comunale, ma non ha ricevuto risposte soddisfacenti. La figura professionale dovrà occuparsi dell’ufficio speciale per la riqualificazione delle periferie. Un dirigente.

Palazzo dei Priori ha pubblicato l’avviso. “Come mai – insiste Delle Monache – quando si tratta di un profilo che ha le stesse competenze tecniche e amministrative dei candidati che hanno espletato il concorso comunale da dirigente?

Il comune di Viterbo ha una graduatoria. Spesso amministrazioni attingono da graduatorie d’altri enti e noi che ce l’abbiamo, bandiamo un altro avviso”.

Oltretutto: “Il terzo candidato idoneo – continua Delle Monache – è un dipendente comunale, in possesso delle caratteristiche necessarie. Affidare a lui l’incarico, vorrebbe dire minori costi rispetto a una figura esterna. L’avviso, poi, parla di competenze specifiche sul bando delle periferie, ma simili competenze non esistono, il profilo è quello dirigenziale”.

Il sindaco Giovanni Arena si attiene a quello che vede: “Il bando è pubblicato, gli interessati parteciperanno”.

Ma anche Alvaro Ricci, capogruppo Pd, ha più di un dubbio: “Con una graduatoria esistente si pubblica un nuovo avviso. Bisognava attingere da quella”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Content is protected !!